La moglie lasciò la carriera per la famiglia: maxi assegno di mantenimento
3-07-2014

La I Sezione Civile della Corte di Cassazione ha depositato il 31 marzo 2014 una sentenza, la numero 7485, molto significativa per quanto riguarda gli aspetti patrimoniali della separazione tra coniugi. La moglie della coppia in questione aveva abbandonato la propria carriera professionale nel campo dello spettacolo e della moda per dedicarsi completamente alla famiglia e, dopo la sopravvenuta separazione dal marito, il reinserimento nel mondo del lavoro per mantenere sé e i figli le sarebbe stato impossibile, dopo un periodo così lungo. Il marito non aveva neppure trovato prove che la donna avesse ricevuto e rifiutato proposte lavorative e così, in virtù dell’alto tenore di vita che l’uomo aveva garantito a lei e ai figli e delle sue disponibilità economiche, l’assegno di mantenimento a beneficio della donna ha raggiunto la cifra di ben 4.000 euro mensili.

Vai alla lista dei consigli