Infedeltà coniugale basta la relazione del detective privato
15-04-2016

Infedeltà coniugale: per il Tribunale di Milano se non contestata, basta la relazione del detective privato

 

Detective privato infedelta coniugale

Detective privato in caso di infedelta coniugale

Un caso di giudizio di separazione con addebito per infedeltà coniugale a Milano ha creato un precedente importante per le indagini sul tradimento a Milano e in generale sul lavoro dell’investigatore privato in caso di infedeltà, che è attività richiesta spesso alla Milano Investigazioni, non solo per Milano, ma anche per Lodi e altre città dell’hinterland.

Il Tribunale di Milano ha infatti espressamente dichiarato che, nel caso in cui il coniuge presunto fedifrago non sia in grado di contestare espressamente quanto scritto e documentato nella propria relazione dall’investigatore privato che a Milano ha effettuato pedinamento e prodotto fotografie nell’ambito delle indagini sull’infedeltà attestando il tradimento, la relazione stessa deve essere considerata una prova “atipica” ma comunque valida nel processo civile.

Per il “principio di non contestazione”, dunque, non occorre che il detective privato sia chiamato anche a testimoniare di persona quanto ha già dichiarato nell’esito della relazione che tutti gli investigatori privati per infedeltà consegnano ai clienti loro mandatari.

Vai alla lista dei consigli