Come funziona il recupero crediti stragiudiziale?
30-11-2020

La fase di recupero crediti è una procedura generalmente sgradevole e complessa che, complice la crisi degli ultimi anni, ha colpito numerose economie e ha costretto privati e aziende a procedere per vie legali così da ottenere le somme di cui hanno diritto.

Senza contare che la mancata entrata di credito da parte di professionisti e imprenditori rischia di generare un pericoloso circolo vizioso nell’economia, poiché chi non riesce a recuperare un credito potrebbe a sua volta diventare inadempiente verso altri. Pertanto, intraprendere valide procedure per risolvere il problema è fondamentale e, fortunatamente, in alcuni casi non sarà necessario rivolgersi a un Tribunale, ma solo affidarsi ai servizi offerti dal partner giusto.

Quali sono le procedure da attuare nel caso di recupero crediti? Normalmente esistono due strade per procedere: la via giudiziale e quella stragiudiziale.

Il recupero crediti stragiudiziale è sicuramente il primo procedimento da attuare per provare a ottenere il pagamento della somma dovuta dal debitore. Si tratta di procedere con il sollecito all’adempimento dell’obbligazione senza passare per le vie legali, in un approccio stragiudiziale, sempre più pacifico e meno impattante per entrambe le parti che può rivelarsi vincente se si dispone degli strumenti adeguati. Il recupero crediti stragiudiziale presenta numerosi vantaggi ed è la strada più usata proprio perché si svolge in tempi più brevi e con costi meno elevati.

Ovviamente, per avere maggiori probabilità di successo è necessario affidarsi al supporto di professionisti come i detective di Milano Investigazioni, in grado di fornire ai propri clienti gli strumenti giusti a sostegno della propria causa. Prima di agire, infatti, è indicato dotarsi di prove concrete per quanto riguarda l’effettiva esigibilità del credito e venire a conoscenza di alcuni dati importanti sulla controparte.

Per quanto scontato possa sembrare, il primo passo per procedere ad un sollecito di pagamento, è quello di rintracciare l’indirizzo di residenza del debitore. Si tratta di un aspetto basilare, ma molto importante al fine di far arrivare con sicurezza il sollecito nelle mani del diretto interessato. In questo caso, il servizio discreto e professionale di un detective privato può aiutare a individuare in breve tempo l’effettiva residenza del debitore, dato che potrebbe essere molto più difficile da scoprire per un privato.

Inoltre, prima di poter procedere con un sollecito e di considerare sia le vie legali sia un metodo più conciliante, potrebbe essere indicato procedere con alcune indagini patrimoniali e finanziare sul soggetto debitore, al fine di garantire la riuscita dell’eventuale azione intrapresa. Il servizio di indagini per il recupero del credito offerto da Milano Investigazioni prevede come prima cosa un processo di ricerca e approfondimento sulla situazione patrimoniale e finanziaria del soggetto in grado di dotare il cliente di un report quanto più dettagliato possibile, tale da essere utilizzato sia in fase di accordo sia in Tribunale.

E affidarsi a mani esperte per le indagini recupero crediti dà forza al creditore di far valere le sue ragioni con il debitore, dotando il primo di tutte le informazioni necessarie alla redazione quanto più corretta e precisa possibile di una prima lettera di messa in mora ovvero l’intimidazione al pagamento entro una specifica scadenza.

Naturalmente, non sempre l’accordo stragiudiziale si rivela efficace nel caso di debitori restii a saldare il proprio debito, costringendo il creditore a rivolgersi ad un Tribunale.

Anche nel caso in cui si renda necessario adire alle vie legali, solo con l’ausilio di professionisti come i detective di Milano Investigazioni, che operano su tutto il territorio di Lombardia, Piemonte, Liguria e Veneto, è possibile dotarsi delle informazioni necessarie per accertare la situazione patrimoniale del soggetto, investigandone la situazione finanziaria al fine di comprendere se siano disponibili beni verso i quali procedere efficacemente per un eventuale pignoramento evitando di intraprendere un’azione legale che si rivelerebbe più costosa della somma eventualmente recuperata dal creditore.

In vista della riscossione crediti, i detective di Milano Investigazioni si occupano prima di tutto di effettuare indagini preventive utili ad appurare la disponibilità finanziaria dell’insolvente, con identificazione di datori di lavoro e fonti di reddito.