• Milano Investigazioni fa le raccolte di prove nel caso di concorrenza sleale?

    Il nostro istituto investigativo può vantare una lunga esperienza di indagini volte alla raccolta e alla ricostruzione di prove a sostegno di cause di risarcimento danni per concorrenza sleale nel Codice civile.
    Il codice civile stabilisce che nel caso in cui un’azienda sia colpita da concorrenza sleale di ex dipendente perpetrata con atti confusori, denigrazione, appropriazione di pregi altrui, o altri atti contrari alla correttezza professionale (artt. 2598 e ss. c.c.) , è possibile legittimamente ricorrere al Tribunale civile per richiedere il risarcimento del danno subito, che deve essere quantificato e liquidato sulla base di elementi probanti del nesso di casualità tra gli atti compiuti dall’ex dipendente e il danno subito dall’azienda (art. 2600 c.c.).
    Soltanto un istituto investigativo autorizzato come Milano Investigazioni può fornirvi i servizi di investigazione necessari ad una raccolta e verifica completa delle prove, in modo da essere più facilmente accolte in Tribunale.

  • Quanto costa avviare un’indagine investigativa?

    Nel caso, ad esempio, di controlli sul comportamento di un familiare, le ore di servizio necessarie variano in relazione alle sue abitudini di vita e le finalità dell’incarico. Nel caso invece di un dipendente o collaboratore esterno sono rapportate al suo orario di lavoro e nel caso infine di un’attività di indagine patrimoniale e finanziaria, varia dal quantitativo di dati raccolti. Il costo finale di un’attività investigativa privata, non può quindi essere definito con un listino o con un tariffario generico, in quanto varia in funzione delle caratteristiche specifiche di ogni richiesta. La Milano Investigazioni offre dunque una consulenza gratuita per dare ai clienti l’occasione di presentare il caso al fine di sottoporre poi ad essi un preventivo personalizzato dei costi, in base alla tariffa oraria per operatore e al rimborso chilometrico e delle spese a piè di lista.

  • È possibile far pedinare una persona?

    L’osservazione statica e dinamica, comunemente definita pedinamento, è un’attività la cui liceità è stata recentemente sancita dal legislatore mediante Decreto Ministeriale n. 269/2010. L’attività investigativa costituita quindi da indagini e ricerche, dall’osservazione statica e dinamica e dalle informazioni locali e presso gli interessati, porta alla creazione di una relazione tecnica testimoniale dal valore giuridico, in base alla quale, in un eventuale procedimento giudiziale di natura Civile, Penale o Amministrativo, si può essere chiamati in causa.

  • Le indagini vengono svolte nel rispetto delle normative sulla privacy?

    Il garante per la protezione dei dati personali si è da tempo espresso a riguardo normando le modalità di azione per le agenzie investigative regolarmente autorizzate con licenza prefettizia. La Milano Investigazioni può quindi agire con particolari esoneri sul trattamento dei dati, anche in relazione ai “dati sensibili”, nel rispetto degli obblighi specifici stabiliti dall’Autorizzazione Generale n. 6.

  • Viene garantita la segretezza delle indagini?

    Assolutamente sì. Le indagini affidate alla Milano Investigazioni sono condotte con il massimo riserbo e gli investigatori coinvolti operano con professionalità e nel rispetto delle normative vigenti. Tutta l’attività investigativa delle informazioni commerciali viene condotta con discrezione e i risultati delle indagini sono a uso esclusivo del committente. Gli incontri possono svolgersi presso la nostra sede nazionale di Milano (MI), al fine di evitare fughe di notizie all’interno dell’azienda, oppure presso la sede o lo studio legale di fiducia del cliente.

  • Dove si manifesta più frequentemente l’infedeltà aziendale?

    Il problema si presenta particolarmente in settori specifici come quelli degli agenti di commercio monomandatari o plurimandatari, degli informatori scientifici farmaceutici e quelli chimici o comunque operanti fuori sede con compiti di natura commerciale. Un’indagine investigativa può portare a scoprire una condotta lesiva del guadagno o del patrimonio aziendale da parte del dipendente, profilandosi quindi gli estremi di un suo licenziamento per giusta causa per il danno arrecato alla società datrice di lavoro. Leggi sulle indagini nell’ambito aziendale qua.

  • Come posso tutelare la mia azienda nel mercato di riferimento?

    La risposta è racchiusa nelle attività di controspionaggio industriale. Il loro obiettivo è individuare eventuali slealtà interne ed esterne e bloccare quei passaggi di informazione che favoriscono la concorrenza: dai preventivi di costo agli sviluppi del prodotto e dai processi di produzione. La nostra agenzia affianca a queste attività un’offerta completa di servizi complementari per tutelare la segretezza delle comunicazioni ambientali, telefoniche e telematiche.

  • Come posso difendere la reputazione della mia azienda?

    La brand reputation di un marchio o di un’azienda è al tempo stesso di grande valore e di notevole fragilità, in particolare per la rapidità di circolazione delle informazioni con i moderni mezzi di comunicazione. Una falsa accusa o una notizia denigratoria, anche se infondata, può causare quindi danni dovuti anche alla difficoltà di arginarne la diffusione. Un’indagine tempestiva per individuare la fonte e un’attività preventiva di monitoraggio della concorrenza contribuiscono ad arginare il problema.

  • Quali sono le regioni in cui rischio di essere vittima di racket?

    Per ogni territorio deve essere richiesta un’indagine specifica, focalizzata sul momento storico in cui si vuole investire e su un’area delimitata. Le valutazioni sociali e politiche realizzate dalla nostra agenzia investigativa aiutano le aziende e individuare dove, ad esempio, aprire un nuovo punto vendita per il proprio brand, oppure un nuovo sito produttivo, senza ritrovarsi all’interno di spiacevoli e dannose situazioni di controllo del territorio da pare di organizzazioni malavitose.

  • Posso richiedere indagini di controllo sull’attività dei miei dipendenti fuori sede?

    L’art. 4 dello statuto dei lavoratori impedisce alla società datrice di lavoro di esercitare un controllo a distanza sui lavoratori, attraverso l’utilizzo di telecamere, monitoraggio delle card carburante e dei cellulari aziendali. Le agenzie investigative tuttavia sono autorizzate all’attività di controllo del lavoratore a distanza mediante l’osservazione, purché ciò non sia finalizzato alla verifica della prestazione professionale ma bensì sul presupposto del dolo aziendale.

  • Come controllare che i miei dipendenti rispettino il patto di non concorrenza?

    Un’attività di osservazione statica e dinamica permette ai nostri investigatori di verificare e documentare le attività messe in atto dai tuoi dipendenti. Una prima verifica si basa, indicativamente su alcuni giorni consecutivi di indagine operativa sul campo, che permette di monitorare il comportamento nell’intera settimana lavorativa. L’infedeltà dei dipendenti può arrecare notevoli danni a un’azienda: in presenza di sospetti dunque non esitare a verificarne la fondatezza.

  • Perché investire nelle indagini di pre-assunzione?

    I controlli sui Curriculum Vitae dei candidati all’assunzione possono contenere informazioni false e non facilmente individuabili. Le indagini investigative di pre-assunzione permettono non solo di fare una verifica delle esperienze dichiarate, ma anche di individuare la presenza di eventuali controversie con precedenti datori di lavoro. L’attenzione preventiva nella scelta delle persone a cui affidare ruoli chiave all’interno dell’azienda, come per esempio l’ufficio acquisti, evita di avere spiacevoli sorprese in futuro.

  • Come valutare se concedere credito a un’altra azienda?

    Nel momento in cui un cliente richiede un credito, ad esempio attraverso un piano di dilazione dei pagamenti, è opportuno valutare tutti i rischi che si possono correre nel concederlo e in particolare la solvibilità dello stesso, lo stato patrimoniale e la presenza di contenziosi attuali o passate. Un’indagine investigativa per l’affidabilità di un cliente può offrire una panoramica completa della situazione patrimoniale e finanziaria, analizzando anche i dati meno noti, i rumori e le eventuali criticità emergenti ma non ancora di pubblico dominio.

  • In cosa consiste il piano di rientro di un debito insoluto?

    Si tratta di un accordo tra le parti, che può essere raggiunto grazie all’intervento dei nostri mediatori. Con il Creditore quindi si quantifica un importo alternativo a quello dovuto e si definisce un piano di restituzione rateale dell’intero debito, le cui scadenze dovranno essere puntualmente rispettate. Questo tipo di percorso permette, in molti casi, di risolvere il problema del recupero crediti senza avviare un’azione di tipo legale.

  • Come posso sapere se il mio debitore ha i mezzi per pagare?

    Un’indagine preventiva ha lo scopo di verificare le fonti di reddito e le disponibilità patrimoniali del debitore. La nostra attività va quindi a identificare da una parte l’eventuale presenza di un datore di lavoro, per verificare la possibilità di rivalersi sul quinto dello stipendio, e dall’altra proprietà di beni immobili, quali appartamenti o terreni, e mobili, quali automobili, motocicli e imbarcazioni.

  • Se la procedura bonaria non porta risultati, potrò ancora recuperare il credito?

    Quando tutti i tentativi di dialogo in via stragiudiziale risultano inefficaci, si può procedere con l’invio di una lettera raccomandata nella quale viene indicato un termine ultimo per il pagamento, specificando che al superamento di tale data il creditore procederà con un’azione legale. Per valutare l’opportunità di sostenere poi altri costi, è importante conoscere in anticipo le disponibilità finanziarie e patrimoniali del debitore. Contattaci per il recupero crediti >>

  • Quali accertamenti antifrode vengono effettuati?

    La nostra agenzia ha acquisito nel corso degli anni molte competenze utili al contrasto dai tentativi di frode assicurativa. La tempestività è uno degli elementi chiave da mettere in campo e per cui mediante mandato investigativo, il nostro staff è autorizzato ad occuparsi di verifiche dello stato dei luoghi, di accertamenti sanitari, finanziari e patrimoniali, presso le Autorità e quanto è necessario per documentare la veridicità del sinistro. In questo modo si potrà verificare in tempi brevi la presenza o meno di simulazioni, occultamenti, alterazione dei fatti.

  • Possono essere fatte verifiche sulla documentazione medica?

    Le indagini in ambito assicurativo comprendono anche approfondimenti sulla documentazione medica presentata come prova dei danni subiti. Questo tipo di accertamenti si inserisce però in un più ampio quadro di indagine sui falsi documentali, che prevede la verifica dell’autenticità della documentazione medica, direttamente presso la Direzione Sanitaria di riferimento.

  • Come viene gestito il rapporto di lavoro tra avvocato e investigatore?

    Affinché sia veramente efficace, un indagine in ambito Civile o Penale affidata a un investigatore privato deve essere condotta in stretta sinergia con la strategia dall’avvocato.

  • I materiali raccolti durante l’indagine vengono sottoposti a perizia?

    Non necessariamente. La Milano Investigazioni tuttavia offre ai suoi clienti un servizio complementare di perizie di tipo calligrafico, vocale, balistico, presso laboratori di nostra fiducia in grado di realizzare anche ogni altro tipo di analisi. Ne sono esempi le analisi tossicologiche e sul DNA, nonché il rilievo e la comparazione di impronte digitali.

  • Come posso difendermi dalle calunnie?

    Il codice penale sancisce il reato di calunnia, punendo chiunque incolpa di un fatto non vero o simula a carico di atri tracce di un reato o fatti e circostanze non corrispondenti a verità. Un’attività di tipo investigativo permette di individuare la fonte della calunnia o di provare invece la propria estraneità ai fatti.

  • Qual è la differenza tra un’informazione commerciale e un’indagine commerciale?

    Con informazioni commerciali si intendono dati relativi a tutti gli aspetti economico-finanziari e appunto commerciali di un’azienda. Sono informazioni commerciali i dati sul patrimonio, sulla situazione finanziaria, sulle singole figure che compongono il management, oltre a tutto ciò che si può reperire in modo ufficiale tramite la Camera di Commercio. Per fornire le più complete e approfondite informazioni commerciali è necessario avviare delle indagini commerciali, ricerche a tutto campo, che includono, oltre alle visure più semplici da ottenere in via ufficiale, anche ricerche di mercato, verifica di bilanci, controllo di pendenze civili o penali e molto altro. Un compito delicato e complesso, che la Milano Investigazioni porta avanti con competenza e massima discrezione.

  • A cosa possono servirmi le informazioni commerciali?

    Le informazioni commerciali su un’azienda terza possono essere utili al cliente della Milano Investigazioni per valutare l’affidabilità e la solidità di un possibile partner, di un fornitore, di un grosso cliente, di un acquirente interessato a rilevare quote o rami d’azienda. In generale dunque sono utili in caso di operazioni finanziarie, ricerca di partner commerciali, valutazioni di richieste di fusioni aziendali, accorpamenti e altre decisioni complesse sotto l’aspetto finanziario, che hanno proprio nella credibilità e serietà dell’azienda su cui si indaga una base fondamentale per una effettiva riuscita e per una minimizzazione dei rischi.

  • Il report delle informazioni commerciali comprende anche notizie riguardanti la vita privata degli esponenti di una azienda?

    L’indagine commerciale scende al livello della persona per tutti gli aspetti che hanno un impatto sulla situazione finanziaria dell’azienda di cui la persona è esponente, sia che si tratti di titolari, di manager o di altre figure dirigenziali. Questo perché può essere importante conoscere, ad esempio, gli aspetti patrimoniali, la propensione all’investimento e al rischio mostrata in passato, la consistenza delle liquidità e la situazione creditizia. L’ambito strettamente privato non è oggetto del report conclusivo di una indagine commerciale svolta dalla Milano Investigazioni quando non influenza in alcun modo il quadro economico-finanziario dell’azienda su cui si sta indagando.

  • Perché dovrei far espletare delle bonifiche ambientali cadenziate nella mia azienda?

    Le bonifiche ambientali con cadenza regolare nei locali di un’azienda sono suggerite in tutti i casi in cui ci siano, ad esempio, sospetti fondati o prove di uno spionaggio aziendale in corso, di intercettazioni o di infedeltà dei dipendenti, tutte azioni che mirano a rubare dati sensibili tramite l’ascolto di conversazioni che avvengono all’interno dell’azienda o sui telefoni cellulari e tramite l’intromissione in PC e dispositivi aziendali. La bonifica regolare rende più sicuri gli ambienti e consente di scoprire per tempo tentativi di intrusione nella “privacy aziendale” e prendere tempestivamente i provvedimenti necessari per denunciarli e sventarli.

  • Hanno una valenza giuridica le analisi tossicologiche e i test di paternità?

    Le analisi tossicologiche e tutti gli esami comparativi di paternità che possono essere eseguiti dalla Milano Investigazioni nell’ambito di indagini richieste dal cliente non possono avere un valore giuridico se non viene accertata in modo inequivocabile l’identità della persona che è stata oggetto dell’analisi o del test e la provenienza del campione su cui è stata effettuata l’analisi. Se si tratta di minori, perché il dato ottenuto abbia una valenza giuridica è necessaria anche l’autorizzazione allo svolgimento del test o delle analisi da parte del genitore o di chi esercita la patria potestà.

  • E’ garantito l’anonimato del richiedente?

    La Milano Investigazioni garantisce la conduzione di indagini con assoluta discrezione e garantisce il totale anonimato di chiunque richieda servizi tecnici e di laboratorio come le analisi tossicologiche o le verifiche di paternità. È cura della nostra agenzia operare sempre per conto del cliente e nel suo interesse, mantenendo allo stesso tempo la massima privacy e riserbo, specialmente in riferimento a questioni molto delicate come possono essere quelle che portano a richiedere servizi tecnici e di laboratorio. Ad aiutare la Milano Investigazioni a proteggere l’anonimato dei clienti contribuisce anche il fatto di poter contare su una rete di laboratori competenti e di assoluta fiducia.

  • Posso incaricare un investigatore privato contro il volere del mio Legale?

    L’investigazione privata in appoggio alle indagini difensive collegate ad un processo penale può essere avviata solo dietro conferimento di incarico da parte dell’avvocato difensore. Il legale deve specificare anche, con esattezza, di quale procedimento penale si tratta, quali sono i motivi che determinano la necessità di svolgere le indagini e quali elementi oggettivi già raccolti avvalorano la richiesta di indagini difensive da affidare a un investigatore privato. Un cliente non può dunque di propria iniziativa rivolgersi alla Milano Investigazioni per assegnare ad un investigatore privato indagini di tipo difensivo, ma deve concordarlo con l’avvocato impostando la strategia difensiva migliore. L’imputato tuttavia può in conto proprio richiedere un’attività di indagine per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, le così dette indagini atipiche, l’ammissibilità delle risultanze però potrebbe non essere così scontata durante le fasi del giudizio.

  • A carico di chi è la parcella per un’indagine difensiva?

    La richiesta di un investigatore privato a supporto delle indagini difensive deve arrivare all’agenzia di investigazioni da parte di un avvocato difensore, il quale comunica poi al cliente che lo ha incaricato il costo complessivo dell’azione di difesa, comprensiva appunto della parte affidata eventualmente all’investigatore privato. La Milano Investigazioni si mette dunque a disposizione di studi legali e professionisti per determinare insieme a loro il costo che la difesa avrà per il cliente finale, parte a cui spetta il pagamento della parcella così determinata.

  • Quale beneficio avrei da un’indagine difensiva?

    Un’indagine difensiva come quella che può essere condotta dalla Milano Investigazioni può essere finalizzata a confermare l’alibi di chi è stato accusato di un illecito con valenza penale, a determinare quanto siano attendibili i testimoni chiamati da entrambe le parti in causa, a effettuare rilievi ambientali e interviste a persone informate sui fatti, a richiedere e produrre documentazione ulteriore a supporto della strategia difensiva. Da un lato l’indagine difensiva ha l’obiettivo di tracciare il quadro degli avvenimenti secondo quanto illustrato dalla difesa, prove alla mano, dall’altro, confutando le tesi e le prove prodotte dall’accusa, può determinare nuovi scenari di colpevolezza e di responsabilità su cui portare l’attenzione dei giudici e del tribunale competente.
    Scopri di più delle indagini difensive qua.